Ragazzi, ultime fatiche con la Coppa Regione

13
settembre
2016

Scritto da Emiliano Bonetti

Categorie: Giovanili / News / Ragazzi

Come ogni anno settembre è il mese della Coppa Regione, ultimo appuntamento della stagione outdoor del baseball giovanile. Le nostre due formazioni Ragazzi hanno cominciato il fine settimana scorso, rispettivamente la squadra A domenica contro la Fortitudo Aquilotti e la squadra B sabato contro il Castenaso.

DSCF1302Sabato i ragazzi a maglia bianca hanno giocato contro la squadra del Castenaso, arrivata prima in campionato senza perdere neanche una partita. Diverse defezioni tra le fila A’s coperte bene comunque da Sofian, Tommaso, Alex e il buon Axel. In attacco non siamo andati male, qualche K, ma diverse belle battute da segnalare il 4 su 4 di Axel e il primo fuoricampo della carriera di Daniel, grande slam per lui (fuoricampo a basi piene). La difesa si è vista poco, un’errore di Tassinari in prima, ma le palle al volo sono state prese. Tasto dolente il monte di lancio che ha fatto sudare e non poco il nostro catcher Quadrani. Zanardi molto impreciso come pure Daniel, unica sicurezza Ricky, pur se anche lui deve ancora lavorare molto. Morale della favola perso 12 a 9.
Prossima partita con il Carpi altra bella squadra.

WhatsApp-Image-20160525 (3)Domenica al Copernico la squadra A ha affrontato la Fortitudo Aquilotti, ancora una volta dopo le quattro partite in campionato. E sarà lo stesso contro la Fortitudo Falchetti ed il San Lazzaro visto che il girone è il medesimo. Qualche novità però c’è stata e non positiva. Non dal punto di vista del risultato, 10-5 piuttosto facilmente per i nostri ragazzi, quanto per il valore dell’avversario. La F infatti ha fatto una scelta, del tutto lecita ed ampiamente condivisibile, di spostare per la Coppa Regione, i ragazzi nati nel 2004 di maggiore esperienza direttamente con la categoria Allievi e di dare spazio nei Ragazzi a quelli che durante il campionato hanno avuto meno spazio. E senza nulla togliere a quest’ultimi il significato della partita è senz’altro calato. Questo non vuol dire che i nostri hanno avuto vita completamente facile, ma sicuramente contro gli Aquilotti di giugno sarebbe stato tutto più “agonisticamente” bello. Detto questo l’approccio dei nostri è stato il medesimo, pur se con meno verve di altre volte, lasciando appunto poco spazio ai nostri avversari. Tra questi segnalo l’ottimo Filippo Merolla, autore della battuta più bella della giornata, un lunghissimo doppio contro la rete, sarebbe bastato un metro più in alto per segnare un homer. Tra i nostri buone prestazioni nel box di Luca Monari, Thomas Caprini e Manuel Monda. Prossimo impegno domenica al Falchino contro la Fortitudo Falchetti.

Forza A’s e V!