ESORDIENTI: STELLE, PIANETI… O ASTRI NASCENTI?

21
febbraio
2017

Scritto da Mauro Carolingi

Categorie: Esordienti / Giovanili / News

Domenica 19 febbraio, nella palestra di Minerbio, si è consumato un altro capitolo del torneo Puffiamoci nel Baseball, per ciò che ne concerne la categoria esordienti. Gli Athletics hanno disputato due partite, una con la Fortitudo, perdendo per 16 a 4 e una con Castenaso, perdendo per 11 a 10. La Virtus, invece ha chiuso il trittico, vincendo per 15 a 8 con la Nuova Pianorese, confermandosi al primo posto unitamente alla Fortitudo, con la stessa percentuale di 7 vittorie e 0 sconfitte.

Gli Athletics erano attesi ad un test particolare. Infatti per la prima volta dall’inizio della stagione invernale, hanno dovuto gareggiare senza Alessandro, Tommaso e Alex, i tre moschettieri giallo-verdi, con ormai triennale esperienza nelle formazioni esordienti e di categoria superiore, a cui attorno solitamente e solidamente, ruota l’intera impalcatura della squadra. Gli stessi erano, infatti impegnati nella concomitante partita della categoria Ragazzi nel medesimo torneo, in quel del Copernico. Occorreva, appunto conoscere opportunamente se i nuovissimi Athletics erano già delle stelle, capaci di presenziare autonomamente oppure dei pianeti, cui le prestazioni necessitavano assolutamente della luce espressa dai tre atleti precedentemente citati. Siamo a parlare, molto positivamente, di astri nascenti, la cui performance, nelle due partite, ha sì evidenziato alcune attendibili lacune in ordine alla tecnica individuale e di squadra, ma ha anche rivelato indiscussa personalità, ordine, disciplina e concentrazione nel tentare di eseguire le giuste assistenze e quanto richiesto dai propri tecnici, senza mai scomporsi, specialmente nella contesa con la Fortitudo, formazione esperta, con un tasso tecnico e una velocità di gioco propri di categoria superiore. Bravi A’s!!! Chapeau!!!

Altra storia il match con Castenaso, una compagine molto più alla portata. Persa come precedentemente riportato per 11 a 10. Ma non è stata una sconfitta, i nostri ragazzini, per nulla scoraggiati dal sonoro schiaffo fortitudino, hanno retto alla pressione agonistica, battagliando con orgoglio, mantenendo in assoluta parità la disfida, portando a casa una quasi vittoria cui l’incedere repentino del timer, preimpostato sui 60 minuti, l’ha delimitata a soli 4 innings. Se si fossero raggiunte le canoniche 6 riprese, chissà….?

Registriamo le sontuose prestazioni di Camillo, Achille, Marius e Gabriele unitamente alle incoraggianti performaces di Elia, Flavio, Bryan, Michele, Rafael. Un caloroso in bocca al lupo a Matteo, che si riprenda il prima possibile dal fastidioso inconveniente che lo ha inibito poche ore prima. I piccoli athletics hanno espresso comunque una buona prestazione in attacco che si è infranta contro i cinici cecchini fortitudini nella prima partita, ma che ha avuto libero sfogo nella seconda. A conferma del giusto atteggiamento, citiamo la meravigliosa presa al volo del pro-tempore interbase Gabriele, al 3° inning della 1° partita, la quale, causa un’improvvida e anticipata corsa del corridore dalla prima base, ha scaturito addirittura un doppio gioco, con un’assistenza sulla direttrice 6-3. Nello stesso inning, Camillo ha sentenziato il termine dell’attacco avversario, afferrando al volo una poderosa linea, nella posizione di esterno sinistro. Lo stesso Camillo, inoltre si è ripetuto alla quinta ripresa nella posizione di prima base. Anche Achille, nella 2° partita, nella posizione di interbase, ha operato una provvida presa al volo a pochi centimetri dal suolo, ottenendo una calorosa ovazione dal pubblico presente.

Successivamente, la Virtus ha mostrato i propri muscoli contro i giovanissimi della Nuova Pianorese, disputando una partita che non è stata mai in discussione. Non ci sono state azioni eclatanti o di particolare spettacolarità. Anche le due comode prese al volo dell’interbase Alessandro, nel 3°e 4° inning, sono a dimostrare la maturità, tasso tecnico e concretezza che questa formazione è in grado di esprimere, anche se si ha sempre la sensazione che possa dare molto di più. Domenica infatti giocando praticamente in surplace, con una performance in attacco potente e inarrestabile, ha concesso qualche punticino di troppo agli avversari, senza mai però compromettere la partita. I nostri ragazzi, Alessandro, Tommaso, Alex, Leonardo, Filippo, Luca, Giacomo e Andrea erano purtroppo orfani dei loro compagni Nicholas, Davide e Nathan, assenti per impegni improrogabili; hanno espresso, come detto, battute potenti a lunga gittata, difficilmente controllabili, causando il massimo del punteggio ottenibile ad ogni inning giocato. In questo fondamentale tecnico hanno particolarmente brillato Giacomo, Filippo, Tommaso e Alex. In difesa tutti gli otto virtussini, intercambiandosi nei rispettivi ruoli, hanno prodotto assistenze precise e hanno fatto viaggiare la pallina ad una buona velocità. Evidentemente solo la partita contro la Fortitudo, avrà il compito di misurare compiutamente il livello raggiunto. E’ doveroso il tributo ai genitori sempre presenti ed entusiasti, capaci di un tifo ad alto livello, educato, mai volgare. Doveroso anche il ringraziamento al nostro Manager e a tutti coloro che hanno offerto volontariamente il loro apporto nell’ottemperare agli impegni spalmati su tre fronti, con la finale regionale allievi di Winter League, cui gli Athletics dovevano allestire l’impianto della Record, la presenza al tavolo dello scorer e l’eventuale assistenza durante tutta la giornata compresa le premiazioni e il pranzo per i numerosi atleti e allenatori; il torneo Ragazzi Puffiamoci nel Baseball, al Copernico, con l’obbligo di preparare la palestra, allestire il tavolo dello scorer, arbitri in campo ed eventuale assistenza, gestendo, inoltre, la conduzione tecnica della squadra ragazzi nella prima partita calendarizzata. Per ultimo, le tre partite, protagoniste del presente articolo delle squadre esordienti a Minerbio, con allenatori e accompagnatori. Molti lavorano nell’ombra per permettere la realizzazione di questi eventi. Grazie a tutti!!! Forza A’s e Virtus!!!