Dove eravamo rimasti?

02
agosto
2017

Scritto da Danilo Minarini

Categorie: News / Serie C

Ci eravamo lasciati, se ben ricordo, dopo l’ennesima sconfitta in finale, a San Giovanni Persiceto. Bravi gli avversari infame l’arbitraggio. Poi c’è stato il 2016, anno in cui mi sono sbizzarrito più su Facebook che su altre forme di comunicazione, anno diverso dai precedenti tre, nuovo girone, nuovi avversari, verso Piacenza, dove i nostri non hanno assolutamente sfigurato, piazzandosi al quarto posto, facendo esperienza e mangiandosi mani e piedi per due sconfitte assurde, la prima contro una squadra che non faceva classifica, il Crocetta, poi contro “i soliti noti” del Sasso Marconi, partita dominata dai nostri, ma con 19 corridori lasciati sulle basi e per tre inning a zero con basi piene! Ma tutto questo fa parte del passato e quindi non vale più se non per le statistiche. L’anno attuale ci riporta ad un Girone molto emiliano, Imola, San Lazzaro, Minerbio, Sasso Marconi, con innesto delle due romagnole Ravenna e Cesena. Qui la Virtus Ozzano, sponsorizzata quest’anno da Autocommerciale Skoda Service, Concessionaria leader a Bologna nel settore automobilistico, tra le prime in Italia per il marchio Skoda (detiene anche la Concessione per il marchio Volkswagen), ha fatto la parte del leone, raramente in difficoltà. Solo il solito Sasso Marconi l’ha battuta, sia in casa che fuori, più per demerito dei bianco neri che per proprio merito. Ma anche quest’anno ce l’abbiamo fatta ad andare in finale! SIAMO IN FINALE!! E’ la quarta volta in cinque anni che la Virtus Ozzano padroneggia nel proprio girone ed accede a semifinale o finale, nel 2013 dovette fermarsi alla semifinale contro il Longbridge 2000, recriminando sulla dabbenaggine di alcuni suoi giocatori, nel 2014 arriva in finale contro la corrazzata Rovigo, dove sarebbe servito un miracolo, forse due, nel 2014 ancora in finale, questa volta con il San Giovanni Persiceto, e sappiamo tutti come è andata. e quest’anno ci si riprova, ancora in finale, una finale che non ha ancora espresso il nome dell’avversaria, Junior Rimini o Ancona? fino a due giornate dalla fine della Regular Season era in corsa anche il Chieti che ha poi incredibilmente mollato nelle ultime gare perdendo ogni possibilità di rimonta sulle altre. Adesso si deve attendere il verdetto dei tre (!) recuperi che dovrà sostenere lo Junior, il primo, il 6 agosto, in casa contro l’Unione Picena, poi sarà derby con il Rimini ’86, il 13 agosto, e per finire dovrà recarsi a Chieti (27 agosto), se lo Junior perde anche solo una delle tre, passa l’Ancona per aver un miglior quoziente punti nei due scontri diretti (4-5 e 12-2). Staremo a vedere. Intanto godiamoci questo ennesimo successo:9 vinte e due perse, 118 punti segnati e 40 subiti, 98 battute valide (77 singoli, 17 doppi e 3 tripli,  27 errori (unico neo), media battuta di squadra 298, media difesa 923. Nomi nuovi nel roster, oltre ai giovani e giovanissimi che, ogni anno, vengono a rimpinguare le fila della formazione allenata da Massimiliano Cesari, ci sono stati i ritorni importanti di Natali dopo l’esperienza in serie A con gli Athletics, Marchignoli, Napoli e Annarumma rientrati o annoverati dopo pause di riflessione più o meno lunghe. Si è dovuto far senza Maura (infortunio) e Monopoli Andrea, partito fortissimo (2 gare giocate media 667), per questioni di lavoro così come Michelini, entrambi impegnati fuori Bologna. Alcune belle conferme, scontate quelle degli “anziani” Minarini, Carnevali, Bonsi e Corradin, bene Guidi con 75 battitori affrontati ed una media PGL di 1,88, e Ponseca, un po’ falloso in difesa, ma deciso nel box di battuta. le medie, in ordine alfabetico, di fine girone (tra parentesi le presenze alla battuta – PAB): Annarumma 308 (20), Ballestri 100 (15), Bonsi 242 (42), Carnevali 345 (38), Corradin 286 (41), Errico 227 (26), Guidi 455 (11), Lisi 438 (20), Marchignoli 000 (8), Labanti 000 (2), Minarini 364 (46), Monopoli A. 667 (10), Monopoli L. 200 (5), Napoli 471 (19), Pignata 000 (1), Ponseca 360 (29), Poppi 250 (32), Sanna 125 (20). Sul monte invece Natali media PGL 3,84 (2 vinte 2 perse), Marchignoli 2,38 (4 vinte 1 salvezza), Pignata 0,00, Ballestri 0,00, Labanti 0,00, Guidi 1,88 (2 vinte ed 1 salvezza). una partita vinta a tavolino contro il San Lazzaro.

Adesso un break di un mese abbondante poi ricominceranno gli allenamenti. In cantiere l’organizzazione di qualche partita amichevole poiché le date previste per le finali, al meglio delle 5, avranno inizio il penultimo fine settimana di settembre, il 23 e 24 settembre giocheremo fuori casa per poi completare le gare restanti tra il 30 settembre ed il 1° ottobre. Incrociamo le dita, di più non si può! ADELANTE!