Buona partenza

03
maggio
2018

Scritto da Danilo Minarini

Categorie: News / Serie C

Autocommerciale Skoda Service Virtus – A.S.D. BSC GODO 11 – 3
Potremmo definirla “la partita del lancio pazzo”. Dala prima uscita non potevamo certo vedere squadre in forma al 100%, l’annullamento delle gare di coppa Italia, che, se non altro, servivano per togliere la ruggine dalle giunture e riabituare il guantone alla pallina, rendono queste prime gare di campionato molto meno entusiasmanti di quel che dovrebbero. Ciò nonostante la Virtus si è dimostrata già in salute, in battuta solo ìnove valide, è vero, ma di queste ben 4 sono state delle extra basi (doppi), inoltre è piaciuto molto l’esordio sul monte del giovane, classe 2000, Biagio Piccolo. Buoni anche gli esordi in maglia bianco nera di Folli e Bonacorsi. MVP della giornata Riccardo Carnevali che ha esordito con un 3 su 4, di cui un doppio e due punti battuti a casa. Peccato per l’errore commesso al terzo inning (lui di solito ne commette uno a stagione…sempre in finale).
La partita prende il giusto indirizzo fin dalle prime battute, al primo inning la Virtus è già in vantaggio 2-0, doppio in apertura di Giacomo Poppi, che raggiunge la terza per un errore di tiro del ricevitore, base a Carnevali , Minarini K, due lanci pazzi con Folli alla battuta ed entrano due punti. Il Godo pareggia al terzo, nel solito, folle inning, al quale ci hanno già abituati da tempo, tre gli errori dell’Ozzano (2 di Corradin ed 1 di Carnevali). Ma la Virtus c’è e nel contro attacco si riporta avanti segnando 4 punti, doppio di Carnevali e singolo di Minarini (2 pbc). Al quinto un punto per uno, quello del Godo su lancio pazzo di Pignata, subentrato a Piccolo (4,1 RL, 15 AB, 3 Punti subiti, 1 PGL, 2 bvc, 5 BB, 1 HP, 6 SO), quello della Virtus battuto a casa da un doppio di Carnevali. La gara poi vive due inning a favore delle difese, una bella presa al volo di Minarini su velenosa di Servidei Luca, ed una linea insidiosa carpita da Ponseca. All’ottavo l’Autocommerciale chiude il discorso segnando i 4 punti del definitivo 11 a 3. Valide di Folli (doppio), Poppi ed ancora Carnevali, i punti entrano con l’ultimo lanciatore mandato sul monte da Godo, su lancio pazzo o palla mancata dal ricevitore. A Corradin l’incarico di chiudere (bene) l’ultimo attacco romagnolo. L’arbitraggio del Signor Luppi è stato positivo ed equo, area dello strike identica per entrambi i line up, anche se un po’ ampliata verso l’alto.
Box Score: Giacomo Poppi (ES,2B) 2 su 3 (1 doppio); Riccardo Carnevali (EC) 3 su 4 (1 doppio) 2 PBC, Roberto Minarini (1B) 1 su 5, 2 PBC; Cristian Folli 1 su 4 (1 doppio); Marco Napoli (ED) 0 su 2 (Daniele Sanna 0 su 1); Michael Corradin (C, Pc ) 0 su 3; Biagio Piccolo (Pp) 0 su 2 (Simone Pignata 0 su 1; Giacomo Guidi (C ) 0 su 0; Darwin Ponseca (2B) 1 su 3; Pietro Capponcelli (ED’) 0 su 1; Piero Bonacorsi (SS) 1 su 3 (1 doppio).
Lanciatore Vincente: Simone Pignata 3,2 RL , 15 PAB, 13 AB, Punti subiti 0, 2 BVC, 1 BB, 1 HP, 5 K, 2WP.
Il prossimo impegno della Virtus dovrebbe essere, almeno sulla carta, un po’ più impegnativo. Si andrà a giocare a Sasso Marconi. I locali hanno già giocato due partite, uscendo sconfitti in entrambe, l’ultima, sul filo di lana, 10 a 11 in caso contro i Titans di san Marino, che guidano il girone a punteggio pieno assieme al Ravenna. Arbitrerà il signor Leonardo Fabbri. Inizio gara ore 15,30, Via San Lorenzo 1, Sasso Marconi (BO).